Chi ha tempo lieto sia…

Giusto per restare in tema di psicosi…
Confesso di essere una maniaco-ossessiva-compulsiva. Tendo all’accumulo sfrenato di ciò che mi appassiona. Da leggersi non in senso metaforico ma in senso letterale, sia ben chiaro!
Possiedo valanghe di libri -ordinati per autore in primis e possibilmente in ordine cronologico, altrimenti per casa editrice, o per accostamento di colori della costina. Preferibilmente acquistati in versione economica, non tanto per risparmio quanto per mero senso estetico (detesto le copertine rigide!)- e tutti, e dico tutti, hanno una disposizione ragionata sulle mensole delle sei librerie sparse per casa.
Per non parlare dei fumetti…loro sono il mio cartaceo amore più intenso. Per quanto possa suonare patetico e sdolcinato, sono stati i fumetti a dare un senso alla mia vita. Ciclicamente acquisto quelle foderine in plastica trasparente dove l’infilo per preservarli dal passare del tempo, dalla polvere, e per coccolarli come solo una maniaca ossessiva compulsiva può fare.
Ancora non basta? Possiedo anche centinaia di film in dvd -sistemati su altre due librerie- in necessario ordine alfabetico. Un tempo dei post-it piazzati sul margine della mensola segnavano l’inizio di una nuova lettera e di una nuova tornata di film, ma il continuo spostarli per perenne aumento dei dvd mi ha fatto desistere  . Ho addirittura un quaderno rubrica dove elenco i titoli. E mai, e ripeto mai, segno un titolo partendo dall’articolo. E che razza di dizionario sarei? In prima di copertina ho scritto "Inizio elenco film", e in quarta di copertina "Fine elenco film".
Sono da ricovero, lo so!
Questo pistolotto introduttivo per lamentarmi del fatto che anche le ossessioni, per crescere sane e forti, hanno bisogno di tempo. Adesso che c’è bimba, libri, fumetti e film sono lasciati a loro stessi, piazzati un po’ alla rinfusa. Libri non letti, film non guardati. Ho addirittura scordato di acquistare dei fumetti.
Ho scoperto che la mia collezione di rat-man ha un buco. Così, senza preavviso, salta un numero. Sembra il sorriso di un bimbo che ha perso il suo primo dentino. Ed era inevitabile che accadesse, non leggo un fumetto da mesi…
E io mi chiedo quanto tempo ci vorrà per recuperare le ossessioni perdute per "causa di forza maggiore"? E siamo sicuri che torneranno? O m’inventerò nuove ossessioni per sopperire quelle andate?
Vuoi vedere che fra poco inizierò ad allineare gli asciugamani in bagno?

Annunci

2 pensieri su “Chi ha tempo lieto sia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...