Quiete

Ho praticamente battuto il mio nuovo record in negativo di addormentamento bimbetta.
Quasi due ore.
Quasi due ore in cui avrei dovuto buttare giù tutti i layout, mangiato la focaccia al formaggio, scannerizzato e spedito i lavori. Invece sono ancora qui, reduce dalla battaglia del lettino. Ammetto che è una delle cose più frustranti della giornata. Piena di buona volontà, carica di ottimismo, impigiamo la creatura che si strofina gli occhi con i suoi pugnetti chiusi che tanto mi commuovono. "E’ pronta!" penso convinta "Tre minuti e stramazza addormentata!". E vuoi che non lo sappia, mannaggiaapupazza? Sono o non sono la sua mamma, se non le so io queste cose, chi diavolo dovrebbe saperle?
E accarezzandole la pancia le sussurro le ninne che le canto ogni volta, mentre lei mi osserva, si rigira il ciuccio sul palato, si batte le manine sul petto, si gira sul fianco, si gira sull’altro, allunga le manine per tirarmi i capelli,si afferra il piedino, si mette a pancia in giù, recupera il ciuccio caduto, allunga le manine per strapparmi gli occhiali, guarda i giochini, mi osserva, si rigira il ciuccio sul palato…
E continuo a sussurrare le ninne che le canto ogni volta, ma in verità vorrei mettermi ad urlare "Dormi, per dio, dormi! Ho un computer acceso che mi aspetta! Che c’hai da stare ancora sveglia? Non ti sei stancata abbastanza per oggi?"
E divento un po’ isterica, perché a conti fatti quella sfasciata dalla stanchezza non è lei, ma io. E sono talmente stanca che trovo la situazione buffa al punto che mi metto a ridere di una risata un po’ sinistra, ma comunque allegra. E bimba si unisce a me, e la sua sì che è una risata cristallina.
E così, senza un motivo, vorrei stringerla forte e ricordarle che la amo un sacco, anche se è una zoccola che manda in tilt tutti i programmi organizzativi.
Vorrei ma non faccio in tempo, perché chiude gli occhi e si addormenta. Resto a guardarla in un attimo misto sollievo e speranza. Trattengo il fiato. Esco dalla stanza muovendomi quasi sulle punte. Aguzzo le orecchie ma niente, nemmeno un suono piccino picciò. Anche per oggi è fatta.
Si accettano consigli per metterci meno tempo. Sono banditi l’uso di droghe, alcool, sonniferi o gas di varia natura. Ovviamente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...