alla mia lavastoviglie

Mia adorata,
lo so che in questi anni di convivenza ti ho sempre data per scontata, dimenticandomi spesso di farti presente quanto tu sia preziosa e quanto la tua presenza sia per noi fondamentale. Mi dispiace di non averti coccolato a sufficienza versandoti sale, brillantante e ammennicoli vari. Sono profondamente costernata di non aver sempre mantenuto immacolato il tuo involucro esterno, spesso macchiato da misteriose strisciate di caffè. Mi struggo al pensiero di aver abusato di te senza nemmeno chiederti il permesso di organizzare decine e decine di cene con numerosi amici, sporcando stoviglie di ogni dimensione, tanto ci saresti stata tu a rassettare tutto. Mi si spezza il cuore al pensiero di averti caricata di responsabilità continue, quotidiane ed imperiture.
Lo so, lo so, sono una bestia, ma ti prego, come per miracolo, RIAGGIUSTATI DA SOLA, facciamo che la tua mancata accensione sia solo un brutto sogno che mi permette di capire quanto conti per me, e ricominciamo da capo.
Sono anche disposta a darti qualche giorno per tenermi il muso, ma promettimi che entro fine settimana torni attiva ed operativa, perché credimi, sento che senza di te io non posso farcela.

Annunci

2 pensieri su “alla mia lavastoviglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...