La critica pubblicitaria…

tvInauguro oggi la nuovissima sezione che per comodità chiameremo "Ma col piffero che acquisterò ancora tuoi prodotti se poi i soldi vai a investirli in simili schifezze".
Dato che mi viene spontaneo odiare la nuova pubblicità della daygum -e per semplificarvi la vita vi posto il link dello spot
http://www.youtube.com/watch?v=JELmlLnfCG0
mi sembra doveroso iniziare con lui…

ok, concordo che Chuck non sembra essere un aquila d’uomo, ma lei è veramente stronza.
Ma veramente stronza.
Senti bella che ti vesti di bianco per mascherare la tua anima da stronza puttana, immagino che tu abbia scelto di sposarlo perché in qualche maniera ti tornava comodo, salvo poi risvegliarti  dalla catarsi o trovare qualche fessacchiotto che ti faceva ancora più comodo.
Forse Chuck, con quella faccia lì, in verità è un sadico picchiatore di stronze puttane come te, e a noi non è dato vedere quanto male si sia comportato, altrimenti non si spiega proprio per quale motivo tu debba prenderlo così tanto per il culo.
Io adesso mi chiedo: Ma perché lo insegui una volta che si è messo il cuore in pace e salpa per lidi in cui la tua faccia da stronza puttana non lo perseguiterà più? Perché urli lacrimosa il suo nome, cosicché tutti sapranno che quello con la faccia da scemo si chiama Chuck come il castoro del cartone animato omonimo?
Perché lo illudi gettandoti in acqua (e poi che sei, la Pellegrini, che con quattro bracciate arrivi ad un traghetto?) per raggiungerlo?
Ma sopra ad ogni cosa (e qui  mi sale un nervo grosso così, fortuna per voi che so mascherare gli stati d’animo…) perché caspita gli dai le gomme da masticare?
Ma perché, perché? Ma che ti ha fatto quel poveraccio per umiliarlo così? Non bastava tutto il male che sei riuscita a fargli in una dozzina di secondi? No, tu devi mostrare a tutti i tipi che lo circondano (e che palesemente se la rideranno per tutto il viaggio, additandolo e tenendosi ben alla larga)  che Chuck, praticamente scaricato sull’altare, tiene pure un alito fetente che fetente è dir poco. Talmente fetente che è necessaria tutta sta sceneggiata.
Allora, bionda di bianco vestita ma con l’animo da stronza puttana, sappi che per me, la fetente sei tu!

Annunci

Un pensiero su “La critica pubblicitaria…

  1. si, ‘sta pubblicità mi ha sempre lasciata un po’ perplessa…pover’ uomo…ma hai visto quelle della bonduelle?? Da brivido…veramente imbarazzanti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...