Collaborazione nella Fonto Casa

A un ritmo di almeno 2-3 volte al giorno, pure un santo si romperebbe i maroni a fare aerosol. Bimbetta una santa non è e, anche se ha infinita pazienza, appena vede che montiamo il tubo, cerca la via di fuga gattonando a più non posso. Povera stela, mi sento un perfido giuda quando me la piazzo sulle ginocchia in un abbraccio che nasconde malamente un placcaggio in piena regola.
Ormai è chiaro che per farle ‘sti benedetti aerosol io e il Fonto ci dobbiamo ingegnare con nuovi metodi di convincimento. Oggi, ad esempio, abbiamo prima fatto un aerosol a IH-OH, il suo asinello, pupazzo amico di Winnie te Pooh. Bimba ha parso apprezzare e, arrendevole, ha seguito l’esempio del suo peluche. Stupido peluche.
Del resto è un somaro!ih oh

Annunci

3 pensieri su “Collaborazione nella Fonto Casa

  1. Anche noi nell’unica terapia con quell’aggeggio infernale siamo ricorsi a un vero e proprio placcaggio del nano. Lui insisteva che la mascherina doveva metterla il cane però!!!
    a.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...