Il Pera Pensiero

La visita di controllo dalla pediatra, pianto disperato ed inconsolabile escluso, è andato ottimamente. Figlia cresce una meraviglia. La Pera, come ogni volta che entra nello studio della Pediatra, avrebbe una voglia pazzesca di gettarsi ai suoi piedi e, senza un briciolo di dignità, chiederle di adottarla. Una mamma surrogato che sa sempre cosa fare quando Bimbetta è malata sarebbe un gran dono di compleanno.

Oggi la Pera invecchia. E son 31.

La Pera deve ristabilire un cicciolo d’ordine nella sua vita, che mò le è preso il trip di star sveglia la notte a guardarsi tutti i film che si è persa negli ultimi anni e che tanto voleva vedere. La maggior parte sono deludenti, ma la Pera non demorde e così, con una media di 4 ore di sonno per notte e due occhiaie violacee che potrebbero pure far tendenza, si trascina nella metropoli caldissimissima a fare il suo sporco dovere.

La Pera ha capito: con l’arrivo del caldo le donne si dividono in due categorie!
Ci sono quelle che si vestono con leggere gonnelline o pantaloni al ginocchio, e quelle che indossano pantaloni fin oltre la caviglia. Nella seconda categoria (quella nella quale si distingue la sottoscritta, anzichenò!) si trovano solo ed esclusivamente le femmine non depilate. Quelle che devono fare la ceretta, ma che nel frattempo si aggirano nel mondo con un vello da imbottirci i cuscini. Doppio caldo, quindi: del tessuto e dei pelazzi.
E’ che qui organizzare i tempi è un programma. Se potessi portare le gambe dall’estetista per poi passare a riprenderle quando sono lisce, levigate e morbide morbide, be’, sarebbe tutto più semplice!

Annunci

7 pensieri su “Il Pera Pensiero

  1. buon compleanno perina (chè peretta nn si può ascoltare!), da una che gli anni li compie fra 3 giorni, e che essendo a caccia del padre dei suoi futuri figli, fa obbligatoriamente parte della prima categoria.
    purtroppo però col freddo porco che fa qui nel mondo a testa in giù, per ora c’è poco da scoprirsi.
    e comunque il look emaciato fa sempre la sua sporca figura, tranquilla!
    pao

  2. auguri! e non si parla di vecchiaia prima dei settanta, tzè -comunque è vero che con un figlio i compleanni sembrano diversi..

    ah, sulla ceretta non mi pronuncio perchè non ho mai avuto la sventura di farne una (non odiarmi anche tu, ti prego..)

  3. acciderbolina, mi son persa il post di compleanno, e ora sono in ritardissimo per gli auguri..ma ti vanno bene lo stesso????
    AUGURIIIIIIIIIIIIII
    (e dai che 31 è una bella età, a settembre x me diventan 33!!)

  4. P4T grazie! Anche di esser parte della seconda categoria!
    AGUA Sei troppo avanti!
    PAO Augurissimi anche a te, allora! sì, è vero, quando si è a caccia, per forza di cose si è nella prima categoria…poi, stanata la preda, il pelo, prepotentemente, entra a far parte della coppia…
    Ma, pura curiosità: dove vivi?
    RADIOBEBA Ma certo che ti odio… 🙂 scusa, ma vuoi dire che a te i peli non crescono? e qual è il tuo segreto? Su, su, condividi!!
    DIVERDE Ma certo che gli auguri sono ben accolti. Quelli sempre! Anche ogni giorno, più volte al giorno, accompagnati da una birra, o del gelato, o cose così…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...