tecnologie

Oh, come mi piace rileggermi i libri che mi piacciono. E come mi piace avere il tempo per farlo. Che ok che impiegare un’ora per raggiungere lo studio è un pacco di tempo lunghissimo, ma se hai il libro giusto a farti compagnia, alla fine i minuti se ne scivolano veloci che è un piacere. Sul trenino del pendolare mi metto comoda che son tutti in vacanza, e in metro uguale.
E poi vuoi mettere in metro? Nessuno ti disturba, nessuno ti guarda, i cell non prendono, quindi, nessuna interferenza…certo che se sto suono smettesse di trapanarmi le orecchie mi potrei pure concentrare meglio. Ma chi diavolo sta giocando con il proprio cellulare? sta cosa che la gente non toglie, o almeno abbassa, la suoneria mi da un fastidio…ma non sei in grado di stare qualche minuto senza quel cavolo di aggeggio fra le mani?
Però, buffo, sto suono mi ricorda quello della mia suoneria. Ma è che siamo tutti omologati, tutti con gli stessi apparecchi della stessa marca e con gli stessi suoni.
Certo però che sembra proprio la mia suoneria. Proprio quella di quando arrivano le chiamate.
Oh, ma la mia borsa mi sta vibrando sulle cosce.
Ma, ohpporkazz, è la mia borsa che suona.
E’ il mio cellulare!

La Pera non era mica a conoscenza che avessero piazzato dei ripetitori telefonici pure in metro.
Non c’è più scampo, ormai. Ti rompono i maroni proprio dappertutto!

Annunci

Un pensiero su “tecnologie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...