Si deve fare quello che si deve fare…

Un paio di volte l’anno, la Pera si sveglia con la fissa di mettere a posto tutta casa. Quando dico mettere a posto, intendo proprio entrare nel maniacale: lavare il tappeto, issarmi nei posti invalicabili della casa per fare la polvere, buttare tutto ciò che reputo superfluo e dimenticato in giro per troppo tempo per essere seriamente utile.
Un paio di volte l’anno, la Pera si munisce di pazienza, musica (Caparezza, nello specifico, che se ascoltassi Allevi, minimo mi abbiocco sul divano!), elasticità motoria e caparbietà mentale.
Un paio di volte l’anno, la Pera si ritrova gioiosamente frenetica nel buttare sacchetti pieni di inutilità e, al motto di "Fuori il vecchio, dentro il nuovo" ricava un po’ di spazio per il futuro.

Una di quelle volte all’anno, come le menti più sottili avranno già intuito, è oggi.

Eccomi qui, una gioiosa Pera massaia.

Eccomi qui. Bugiarda e falsa. Stanca e stufa.
Domani, giungendo da Molto Molto Lontano,  passano a trovare la Fonto Famiglia Sorella e Cognato della Pera.
Se non trovano tutto lindo e pinto, minimo chiamano l’assistente sociale.

Annunci

3 pensieri su “Si deve fare quello che si deve fare…

  1. Pensa che io invece questi momenti li avevo davvero (prima di rimanere incinta) senza alcun ragionevole motivo…
    Ora il solo pensare alle pulizie di casa mi potrebbe far rompere le acque!

    Memole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...