Nuove conquiste

Le apro la porta d’ingresso, e lei entra serena e sorridente. Le tolgo il giubbotto, berretto, sciarpa, scarpe, acciuffandola con placcaggi degni da rugbista, perché lei cerca di fuggire, è il nostro gioco, e ride e ride. Poi raggiunge la sedia contenitore di mattoncini, gliela apro, montiamo una torre alta alta e poi, mattoncino dopo mattoncino, la smontiamo e mettiamo via tutto.
A quel punto è pronta, si avvicina al cancelletto, un educatrice a caso viene ad aprirle, lei si volta verso di me, mi fa "ciaociao" con la manina, e corre dentro, mescolandosi agli altri bimbi.

Dopo mesi di patimento, è una settimana che Bimbetta va all’asilo senza una lacrima, rilassata, curiosa.

La guardo oltrepassare quel cancello e sorrido perché diamine, sta diventando grande e autonoma, proprio come io e il suo papà abbiamo sempre desiderato. Sorrido e vado al lavoro con un altro spirito. Sorrido e quasi mi pizzica l’occhio, razza di mollacciona che sono, che la mia bimba sta crescendo.

Annunci

6 pensieri su “Nuove conquiste

  1. Cara… vedi che bello aver tempo?
    Noi al mattino alle sette Pelloni lo scaraventiamo giu’ letteralmente, se potessimo fiondarlo fuori dalla macchina con una catapulta sarebbe ancor meglio…
    che mestiere infame.

  2. Non mi ci far pensare…crescono alla velocità della luce!!!! le mie però non hanno mai fatto particolari scenate…sarà perchè sono due?? o perchè le accompagna il papà??:-) carino il tuo blog…
    Trilly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...