Mamme sull'orlo di una crisi aggressiva…

Per farla breve e concisa, la Pera ha avuto uno scontro decisamente deprimente con la mamma di uno dei suoi allievi perché ha avuto la malaugurata idea di informarla del fancazzismo, l’arroganza e l’aggressività nei confronti degli altri allievi del suo meraviglioso e sensibilissimo pargolo.
Apriti cielo!
La Pera si è sentita dare della mentecatta, bugiarda, incompetente, che quell’angioletto innocente è puro e candido come un agnellino.  Almeno adesso la Pera ha capito da chi il ragazzetto avesse ereditato tutta quella maleducazione.

La Pera, che in questi giorni ha le balle girate e un’ansia strisciante ma vabbuono, inizialmente ha pensato di alzare i toni a sua volta, ma alla fine ha lasciato stare, perché aveva di fronte un muro privo di orecchie ma carico di amore forse idealizzato, forse no. Ha augurato buona serata e, con l’eco di strane minacce che la rincorrevano, è uscita all’aria aperta.

La Pera sa che in qualità di mamma commetterà una cifra infinita di errori, ma spera tanto, di cuore, con tutta se stessa, di non amare mai al punto di sollevare i suoi figli dalle responsabilità, di non difenderli a spada tratta per partito preso, di mantenere obiettività e senso critico. Per il loro bene e per il loro futuro. Troppa protezione e troppa bambagia ha paura facciano molto molto male.

Annunci

12 pensieri su “Mamme sull'orlo di una crisi aggressiva…

  1. ma tu dici che si chiama amore, questo?
    guarda che se vieni da me e mi dici che ho la cellulite, ottieni la stessa reazione di sdegno+indignazione+negazione+grida e minacce. eppure la cellulite ce l’ho, solo che nn mi piace ammetterlo, figurati quanto mi possa piacere che me lo facciano notare gli altri, una professoressa poi (beh, questo nell’esempio cellulite nn calza proprio a pennello, ma va be’…).
    negare le cose è molto più semplice che affrontarle. ma questo nn vuol dire amare di più, vuol dire amare male.
    pao

  2. mamma mia, pera, come ti capisco…
    con molte delle mamme non si riesce a parlare sinceramente, non ti credono e ti trattano come una deficiente che non ha capito niente del suo lavoro.
    Oltre alle questioni “comportamentali” ho anche a che fare con dei genitori che non fanno fare logopedia ai figli (dislessici, disgrafici…), perché “mio figlio non è scemo…”
    vagli a spiegare che il figlio certo che non è scemo, ma ha bisogno di un aiuto, un po’ di logopedia non vuol dire mandarlo dallo psichiatra…

  3. ODIO ODIO ODIO ODIO ODIO le mamme così!!! queste cose mi mandano totalmente in bestia, come hai fatto a mantenere la calma? pensa che il mio sogno era di fare l’insegnante e ho fatto pure qualche supplenza, ma ho cambiato strada quando ho capito come girava, il rapporto coi genitori è cambiato tantissimo, non esiste più “parlare con i genitori” per informare dell marachelle del figlio, perchè loro non sgridano il loro piccolo candido angioletto, bensì il professore/maestro/educatore!! ecco dove finisce il rispetto per gli insegnanti, a questo punto tutto è lecito,no?
    ora ho cambiato totalmente settore, ho a che fare sempre con tanta gente, anche peggiore, ma, come dire è solo “di passaggio” e non me la prendo più di tanto.

    scarlett

  4. Comunque è sempre più così, che le mamme difendoni i loro cafonissimi figli e i figli la fanno da padroni… e gli insegnanti si sentono dare dei cretini…che mondo di merda, è proprio l’atteggiamento gretto e ignorante tipico del nostro tempo e di una purtroppo grossa maggioranza di persone, che poi si vede cosa votano.

  5. Thunder, dai, diventa insegnante in fretta, che a sti ragazzetti servono davvero delle figure di riferimento, che da quel poco che vedo, qui le famiglie sono un mezzo disastro… Pao, tu scrivi benissimo e leggerti è sempre un piacere, e suppongo anche che ciò che affermi sia corretto. Ma per quanto possa darti ragione sul concetto di “amare male”, chi ci sta dentro come fa a sapere che il suo è un amore sbagliato e che addirittura potrebbe diventare dannoso? E’ questo che mi deprime, perché magari uno fa davvero del suo meglio. Mammamanga, i figli di questa gente di certo non saranno scemi, ma sull’intelligenza dei genitori forse è meglio non esprimersi! Ary, già, anche questo mi deprime, perché come ti relazioni a una mamma che non vuol sentir ragioni? Iside, già. Ma che è successo a questa generazione di genitori? Cacchio, ai miei tempi, se tornavo a casa con una nota, venivo cazziata e punita. Nessuno si è mai sognato di andare a menare il proff… Pellò, cielo, mi stai dicendo che quello, oltre che essere stronzetto, è pure berlusconiano? oggesù, a questo non avevo pensato…aaaarghh

  6. hai ragione, pera
    Se mia madre avesse solo sospettato che potevo comportarmi male, si sarebbe scatenato il finimondo
    Prima si partiva dal presupposto che fosse il proprio figlio a sbagliare; adesso è proprio l’opposto
    questo tipo di mamme non capisce che questo atteggiamento danneggia i figli, non li aiuta…

  7. Proprio ieri dicevo che il 5 in condotta a me…me piace!
    Roba che se mia figlia torna a casa con quel bel numerino lì, finisce che con 5 calci nel sedere arriva a raccogliere i pomodorini in mezzo ai campi.
    Spero di non diventare mai una madre anti-insegnanti, se non quando ci vuole.
    Io parto dal presupposto che i figli hanno torto ok???
    Tanto per stare sul sicuro.

    Memole

  8. A volte bisognerebbe fornire certi genitori del mantello dell’invisibilità di Harry Potter, affinché potessero assistere ai comportamenti degli amati pargoli… Così forse si renderebbero conto di persona e non avrebbero quegli atteggiamenti arroganti e indignati quando qualcuno “illustra” loro le performances dei figli.
    Una simile, malintesa forma d’amore ed un’eccessiva protezione non giovano certo alla crescita dei bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...