Dato che la Pera va in giro con le orecchie…

… origlia le conversazioni altrui.
Questa volta ha l’onore di ascoltare due ragazzine del liceo, età massima 17 anni, entrambe magrissime come pretende la filosofia di vita lombarda.
"Ma cosa ti è successo?" domanda la prima alla seconda "Fino a poco tempo fa eri come l’insetto stecco di Bug’s life…
insetto stecco… ma ora sembri più il brucobruco!"

Ora…
la Pera può assolutamente garantire che la ragazzetta non aveva nulla di nulla del bruco. Può invero altrettanto garantire che, però, bruco ci si è sentita in un istante.
Probabilmente adesso starà già programmando la sua dieta da morta di fame.

La Pera, nonostante i cioccolatosi brufoli di questi giorni, ha superato l’adolescenza da un pezzo.
Era indubbiamente più magra, più soda, con i capelli puliti e una vita sociale piena.
Faceva cose, vedeva gente, amava e odiava con grande intensità, non aveva grosse responsabilità se non quella di portare a casa dei voti decenti, non aveva figli e pensieri su case da acquistare e mutui trentennali che le turbavano il sonno.
Eppure all’adolescenza non ci tornerebbe mai (tranne per il peso e i capelli puliti!), perché l’adolescenza è un vero schifo. E, parliamoci chiaro, i problemi adolescenziali che aveva lei 15 anni fa, erano all’acqua di rose rispetto ai problemi che hanno gli adolescenti di oggi.
E un po’ di tremarella le viene quando pensa che fra una dozzina d’anni sarà la piccetta sua a essere adolescente.

Ok, è vero, alla Pera in questi giorni non capita niente di rilevante per scriverci un post, ma approfitta del momento di stasi per fare un monte d’auguri a Socio Brizzolato che, nel pomeriggio di ieri, è rinato papà di una bimba.
E ricorda "allegramente" che questa sera Sorella, Cognato e Madre irrompono nella Fonto Casetta che, proprio per l’occasione, è ridotta a un cesso disumano. La Pera è convinta che chiameranno gli assistenti sociali per portarle via la bimba. E che potrebbe essere l’occasione buona per andare al cinema

4 pensieri su “Dato che la Pera va in giro con le orecchie…

  1. Julla, grande post e grande conclusione… però queste ragazzette di oggi che già magrissime si vedono ancora con qualche chilo di troppo mi inquietano, mi preoccupano e mi mettono addosso un pò di tristezza.
    Aiutiamo le nostre bimbe a crescere meno complessate e più sicure di sè stesse, è un nostro dovere!!!

  2. Pera, concordo con te sul fatto che neache io tornerei all’età dell’adolescenza, anche se ho avuto un’adolescenza più o meno felice, amici, feste, cinema, buoni voti, risate, caxxate a più non posso, ma in effetti l’instabilità di quegli anni mi pesavano molto, più del mutuo di 40 anni che mi sono messa sulle spalle, e tutte le varie responsabilità che ha una donna oggi che lavora e che manda avanti una casa!
    Per quanto riguarda casa rassicurati, ho una casa in questi giorni terrificante, disordine in ogni dove tra panni che aspettano di tornare nelle scatole e quelli che andranno nei cassetti e armadi, giochi, fogli di bollette e posta varia, borse di scuola, piscina, scarpe, …aiuto! L’unica nota positiva è che se dovessero venire i ladri direbbero" andiamocene, qui ci sono già passati!".

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...