Genio incompreso

"Ok, ho comprato tutto! Il cartoncino rosso sarà la base, ma devo incollarlo a del cartone più rigido, quindi più tardi scendo in cantina a squartare qualche vecchio scatolone. Sul cartocino verde, invece, disegnerò l’albero di Natale, lo taglierò per bene -e per questo ho comprato quest’utilissimo taglierino giallo- dopodiché disegnerò sull’albero tagliato 24 palline. […]

Nuova vita

Nel giugno del 2006, la Pera ricevette un messaggio sul suo cell da parte di Amico da Sempre. "!" c’era scritto. La Pera capì al volo e, con grossi lacrimoni di emozionata partecipazione, richiamò al volo il suo amico e si congratulò e pianse con lui perché insomma, scoprire che da lì a qualche mese […]

Quella moscia di Cenerella

"mamma, guardiamo Cenerentola?" "???" "E’ una principessa, sai? La guardiamo?" ok, è vero,  possiedo Cenerentola, come possiedo la maggior parte dei capolavori disney, ma con la figlia non ne ho mai fatto parola (dannato asilo, suppongo!). E in casa non sono nemmeno mai entrati i libri delle principesse, particolarmente disapprovati dalla sottoscritta: ammazziamoci pure di […]

cretini tutti e due

Capita che la Pera abbia consegnato la sua parte di lavoro con un giorno d’anticipo, e che quindi abbia il venerdì libero. Capita che non sia stato proprio un caso, eh. Si è data un bel daffare per avere il venerdì libero. Capita che il Fonto, proprio lo stesso venerdì, abbia il presidio notturno e […]

anche le pere s'incazzano, però…

ebbene sì. sono incazzata. Ergo, da buon incazzata tengo il muso, rispondo per mail a monosillabi e solo quando proprio necessario e ci rimugino sopra continuamente. Continuamente davvero, che mi faccio di quei dialoghi nella testa, con tanto di botta e risposta, motivando e spiegando, lanciando frecciatine e stringendo gli occhi, che alla fine m’incazzo […]

vai così!

Correva l’anno 1997. O 98, non pretendete troppo, via. La Pera seguiva il suo bel triennio di disegno e nella sua classe c’era lui. Che io sappia, all’epoca si nutriva quasi esclusivamente di biscotti plasmon e pasta con le sarde, che cucinava pure discretamente bene, dato che la Pera a casa sua e dei suoi […]

Sorridi

Sorridi, oh Pera. Sorridi anche se il tempo è uno schifo da giorni, e se tua figlia tossisce in continuazione. Sorridi anche se non dormi da mercoledì, hai il capello sporco, e le unghie tutte mangiucchiate. Sorridi nonostante l’arretrato di lavoro che ti attende, e la totale mancanza di voglia di portarlo a termine. Sorridi […]

Noi siamo i ggiovani…

Per qualcosa come 10 giorni la Pera è stata totalmente risucchiata da un lavoro di una noia mortale, pagato in gusci di noccioline ciucciati. Per 10 giorni 10, il pensiero più frequente che attraversava la mente intontita della Pera è stato "Ho già usato questa parola?" E poi, ad un tratto, senza alcun preavviso un […]

grazie

"Chi ha paura della morte si offenda. La morte è una riviera musicale, il seno curvo della donna amata. Non c’è spazio tra l’uomo e la sua morte. Soltanto il batticuore di un nemico che ride al suo passaggio." Alda Merini