vai così!

Correva l’anno 1997. O 98, non pretendete troppo, via. La Pera seguiva il suo bel triennio di disegno e nella sua classe c’era lui. Che io sappia, all’epoca si nutriva quasi esclusivamente di biscotti plasmon e pasta con le sarde, che cucinava pure discretamente bene, dato che la Pera a casa sua e dei suoi coinquilini ci passava una vagonata di tempo e aveva avuto modo di assaggiarne la cucina.
La Pera lo adorava e, a conti fatti, era pure corrisposta. Poi lui si trasferì lontano, qualche visita, qualche mail, e poi a seguire il suo blog, e le sue pubblicazioni, ammirando la sua coerenza, la sua professionalità, la sua matita graffiante quanto il suo cervello, conoscendo il suo buon cuore, la sua fermezza, i suoi interessi e i costanti approfondimenti mai lasciati al caso.
Oggi tutta l’Italia parla di lui e del suo ultimo libro di satira.
se volete darci un occhio lo trovate qui
http://www.pazzia.org/home.html
ma mi raccomando, fate i bravi e vogliategli bene.
Perché è un bravo ragazzo e un ottimo professionista, e questo paese ha bisogno di gente come lui.

Oggi, non mi è ancora ben chiaro il motivo, mi sento orgogliosa.

3 pensieri su “vai così!

  1. Al di là del giudizio sulla persona che non posso esprimere non conoscendolo e che non ho motivi per dubitare possa essere diverso da come lo descrivi tu, al di là di tutto questo, stavolta ti dico sinceramente no, non condivido quello che ha fatto, non mi piace la volgarità con cui ha trattato la Signora Meloni (al di là di quello che si può pensare politicamente della stessa) e francamente sono anche un pò annoiato da tutto il dilagare di troppa satira di destra e di sinistra che trovo abbastanza stucchevole!

  2. consiglio a paluca di scendere un po’ più in basso della pagina e di alessio spataro e di dare un’ occhiata a zona del silenzio,  graphic novel dove non troverà la "troppa satira di destra (?) e di sinistra" che gli ha dato fastidio" ma il racconto lucido e dolente di una delle tante storie di merda del nostro paese.
    cecilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...