Bimbetta batte Pera 1 a 0

"in braccio, mamma! Prendimi in braccio!" "Piccetta, ti ho portato in braccio fino a qui! Adesso cammina sulle tue gambe!" "Mamma, non voglio camminare! Prendimi in braccio, per favore!" "Piccé, ho le braccia distrutte! Pesi, sai, stai diventando grande!" Gli angoli della bocca puntano verso il basso. Inizia a guaire a una tonalità di voce […]

rughe felici

sono assolutamente convinta che siano tre i modi in cui il tempo che passa si accanisce sui volti: Attraverso le rughe sulla fronte Le rughe attorno agli occhi Le guance che cadono verso il suolo. Io rientro nella terza categoria. La mia faccia assomiglia sempre di più a quella di un bassethound. E certo, un […]

Proverò a riemergere dalle nebbie mie lisergiche…

Probabilmente la ricerca della nuova casa mi debilita un cicciolo e di conseguenza mi guardo attorno con occhio deformato, ascolto con orecchio prevenuto e ragiono con un barlume d’intelletto ai minimi storici. Però: se i Fonto stremati chiedono di vedere dei trilocali, perché il Signor Agente Immobiliare li porta in un bilocale cercando di spacciare […]

LEI

P  <Fonto!> F  <Pera!> P  <Fooontooo (sì, ok, è vero, sono un pelo lagnosa in questo periodo…)…> F  <Pera, non si può, non possiamo permettercela.> P  <Già!> sospiro di depressione F <Al di sopra delle nostre possibilità, non dovevamo nemmeno vederla!> I due risalgono in macchina un po’ tristi, un po’ demoralizzati. Casualmente, ma davvero […]

però ti amo

PERA     <Perché sei così silenzioso, Pupo? Sei triste?> FONTO  <No!> P             <Allora sei arrabbiato?> F             <No!> P             <Aaah, ho capito, sei stanco!> F             <No!> P             <Oh…quindi sei noioso così, senza nemmeno uno straccio di giustificazione!>

La Pera lagnosa

Diamine, ultimamente non ci sto proprio con la testa: – Sulle scale di casa dopo una giornata di lavoro in studio, mi accorgo angosciata di non avere le chiavi. Ribalto la borsa, frugo nelle tasche del giubbotto, telefono a Socio Cazzeggione, ansia ansia ansia e poi, alzando gli occhi sulla porta, mi accorgo che le […]