LEI

P  <Fonto!>
F  <Pera!>
P  <Fooontooo (sì, ok, è vero, sono un pelo lagnosa in questo periodo…)…>
F  <Pera, non si può, non possiamo permettercela.>
P  <Già!> sospiro di depressione
F <Al di sopra delle nostre possibilità, non dovevamo nemmeno vederla!>

I due risalgono in macchina un po’ tristi, un po’ demoralizzati. Casualmente, ma davvero casualmente, hanno visitato una casa con doppio salone, cucina abitabile, due bagni, camera matrimoniale, ampia stanza con travi a vista e in parte mansardata, con ampi lucernai, 2 balconi, terrazza, parquet nella zona notte, tapparelle elettriche, zanzariere, videocitofono, e fata turchina integrata.

Non dovevano guardarla, per la miseria, perché adesso nessun appartamentino potrà eguagliarla. Adesso avranno sempre LEI come metro di paragone, e niente sarà degno. Mai.
La Pera e il Fonto continuano a cercare. Troveranno, e sarà più simile alla loro personalità sgangherata. E l’ameranno perché si rispecchieranno in essa. Ma per un attimo si sono immaginati Lord a Palazzo, e sembrava proprio un bel vivere.

5 pensieri su “LEI

  1. oggi, da qualche ora, ti sono ‘tragicamente’ vicina…spero che per me resti solo una frase detta così…in un momento di delirio familiare…e spero per te che invece troviate un altro ‘palazzo’ su misura per voi…
    Giulia (Trilly)

  2. Mi sto riaggiornando sul tuo blog, non passavo da tempo, scusami! sto leggendo ora le peripezie sulla ricerca della casa e mi tornano in mente le mie appena concluse: ho firmato il compromesso della mia casetta nuova due mesi fa. Posso raccontarti brevissimamente la mia esperienza?
    Oggetto della ricerca: trilocale.
    Budget: abbastanza limitato rispetto ai prezzi che circolano nella mia città.
    Agenti immobiliari : per mesi e mesi ci hanno mostrato tutte le schifezze invendute e invendibili . obbrobri che valevano un quarto del prezzo esposto.
    Morale nostro : sempre più  a terra.
    Finchè un giorno anche noi CASUALMENTE , perchè eravamo già nei paraggi e il nostro agente lo aveva preso in consegna il giorno prima, visitiamo un BEL trilocale con cucina abitabile, salone doppio, due camere, due bagni, parquet nella zona notte , quattro balconi e box doppio in larghezza .
    è amore a prima vista.
    ovviamente decisamente al di sopra delle nostre possibilità.   :-((
    Dopo una settimana di riflessione decidiamo di provare a fare una proposta d’acquisto al prezzo che equivale al nostro budget e inferiore di ben 70.000 euro al prezzo chiesto dai proprietari.
    Non ti dico i commenti e le facce degli agenti immobiliari, che ci hanno trattato come dei morti di fame.  ("non stiamo esagerando?" )
    "proviamoci, tanto non perdiamo nulla e ci diranno sicuramente di no, ma almeno ci abbiamo tentato" ci ripetevamo.
    Conclusione: tra lo stupore generale la proposta è stata accettata, i proprietari avevano un bisogno dannato di concludere velocemente.
    Morale della favola e mio consiglio: PROVACI, non accontentarti delle schifezze e pretendi di visionare case che hanno un prezzo superiore al tuo budget, se l’appartamento che hai descritto qui ti piace prova lo stesso a far una proposta al prezzo che decidi tu, se è destino può darsi che vada a buon fine! Non farti spaventare dai prezzi sono gonfiatissimi in molti casi e in un periodo come questo si fanno buone trattative. Manda a C****E gli agenti immobiliari … pensano solo a far lievitare la loro percentuale!
    Scusa lunghezza commento.
    In bocca al lupo!

    Scarlett

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...