L'illuminazione

Il bello di avere lo stesso numero di cellulare dal 1998 è che chiunque sia venuto in possesso del tuo numero può rintracciarti.
Il brutto di avere lo stesso numero di cellulare dal 1998 è che chiunque sia venuto in possesso del tuo numero può rintracciarti.

"Pera, macciao! Come stai?"
"Ehm… bene. Scusa eh, non ti offendere, ma chi sei?"
"Maccome, non ti ricordi?"
"Direi di no. Ma non sono nota per la mia memoria granitica!" Anche se in verità non è proprio così, che mi ricordo molte più cose di quante ne dimostri. Ma questa volta c’è davvero una falla del sistema. Anche se ammetto che la voce che sento mi dice qualcosa, non al punto da riuscire a inquadrarne il proprietario, ma a sufficienza per sentir montare un leggero malessere…
"a-ah! E quindi tu sei…?"
"Pera, mi deludi! Sono Tipo Appiccicoso! Ricordi adesso?"

FLASHBACK -qualcosa come un milione di anni fa.
La Pera ha più o meno 20 anni. E’ in una profonda fase di negazione, sta facendo la stagione estiva in un cantiere della sua città d’origine per guadagnarsi i soldi per pagarsi gli studi dell’anno successivo, ha una vita sentimentale che più incasinata non si può e non ha assolutamente niente da fare per Ferragosto. Accetta quindi un invito a pranzo a casa di Sorella e Cognato. Qui conosce Tipo Appiccicoso che, fedele al suo nome, le si attacca addosso con la potenza della Carta Moschicida Extraforte.
Ovviamente alla Pera non interessa per niente ma, vuoi per gentilezza, vuoi per la scelleratezza dei 20 anni, è gentile con lui, promette di fargli da Cicerone in una sua prossima scappata a Milano e, dulcis in fundo, gli molla pure il numero di cellulare.
Grave errore. Che 12 anni fa non esistevano le denunce per stalking, altrimenti tutto si sarebbe risolto mooolto prima.
Perché per anni la Pera si è ritrovata squillini, messaggi, poesie, lettere, tricchebballacche da questo pazzo scatenato. Arrivati a una certa, la Pera ha posto un freno intimando al giovane psicolabile di non farsi più vivo. Tempo un paio d’anni e il messaggio è stato compreso. Per 3 o 4 anni di silenzio.
Fino a questa mattina…

"Ohmamma, Tipo Appiccicoso… C-ciao! Dimmi!"
"Volevo avvisarti che fa 30 minuti al massimo sono a Milano! Ci vediamo per un caffè?"
"In verità finisco qui e vado a lavorare!"
"Be’, dai, per un vecchio amico puoi anche prenderti due ore di libertà!"
"Potrei se fossi stata avvisata per tempo, potrei per un vecchio amico, potrei se lo volessi. Tutte condizioni che, in questo caso, non si presentano!"
"ah,ah,ah, sei sempre la stessa! E adesso che stai facendo? Dove sei?
"Adesso, in questo momento, sono all’asilo. Sto consegnando mia figlia!"

Silenzio.
Silenzissimo.

"Hai una figlia?" la sua voce è cambiata. Giuro.
"Ho una figlia. due anni e mezzo."
"ah!"
"già!"

Silenzissimissimo.

"non lo sapevo!"
"come avresti potuto?"

Fra noi si muove solo il soffio del vento nel deserto. Passano foglie secche e polvere.

"Chissà come sarai cambiata…"

E qui, proprio qui, l’illuminazione. Il colpo di grazia, l’excalibur!

"naaa, a parte una ventina di chili in più, le smagliature sulla pancia, e una fastidiosa difficoltà digestiva, direi che sono sempre la stessa!"

"Be’, allora ci vedremo la prossima volta, ok?"
"maccerto!"
"Ciao, eh!"
"ciacciao!"

La Pera ottimista è convinta di esserselo tolta dagli zabedei una volta per tutte.
La telefonata l’ha messa così tanto di buon umore che per la prima volta da giorni ha iniziato a pensare ai possibili colori delle pareti della sua nuova casa.
Suggerimenti?

16 pensieri su “L'illuminazione

  1. Questo post mi ha messo proprio di buonumore, grazie Pera!
    Proporrei un colore tra l'albicocca, il pesca, il salmone, insomma hai capito! per la stanza della bimba, un bell'azzurro per la stanza coniugale, un giallo non troppo intenso per la cucina e un colore tenue per il soggiorno; piastrellato di verde acqua il bagno!

  2. SEI UN MITO!!! una prontezza di riflessi straordinaria, complimenti davvero
    Raffa
    ps: quoto le altre e aggiungo: ma come può star messo uno che ti chiama dopo tutti questi anni coemse vi foste sentiti ieri l'altro?!?!

  3. Sconvolgente…
    viola!! e blu puffo invidioso!! che se riesco a convincere l'uomo mi ci faccio la camera…zona giorno un bel arancione…chedici??
    la nico

  4. hai tutta la mia stima e ammirazione!

    rosa antico sfumato in soggiorno, luceombra di azzurro cielo nella camera, luceombra di giallo ocra (tonalità tenue) in cucina, lilla pastello la cameretta. mosaico in bagno.
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...