sindrome d'abbandono

Non l’ho mai fatto prima, e mai avrei pensato di farlo.
"Tu stai scherzando?" domando incredula al Fonto, un paio di settimane fa.
"Pera, dai! Hai sette librerie piene di libri e fumetti. Piene da scoppiare. Quanta di quella roba è ciarpame di cui non te ne frega nulla e che non rileggerai mai?"
"Praticamente nulla!"
"?"
"Ok, qualcosa…"
"???"
"Ma poco poco…"
"Tipo questo?" e mi mostra con sorrisetto beffardo  "il codice da Vinci".
"Hai poco da sfottere! Quello me l’ha regalato tua sorella!"
"forza! Approfittiamo del trasloco per toglierci di torno ciò che non c’interessa!"
"fonto, tu mi stai facendo del male, sai!"

La borsa pesa al punto che ho paura si rompa.
Al suo interno ci sono:
LIBRI DEL FONTO
Inciucio di Travaglio
Poteri forti di forsetravagliomanoncigiurerei
No global
No logo
Affare Telecom
Le reti
Internet qualcosa
LIBRI DELLA PERA
Pancreas di Giobbe Covatta (regalo del 1990 circa, di una bruttezza unica allora, di una bruttezza infinita oggi, riletto velocemente sulla tazza del cesso due giorni fa giusto per essere sicura di non sbagliare.
Uno della Lina Sotis, regalo di almeno un lustro fa di qualcuno che molto probabilmente non sapeva quanto mi sta sulle palle sta tipa qui, ancora incellophanato. Probabilità di apertura in un futuro: meno di zero!

Varco la soglia della biblioteca e mi sento come quei disgraziati senza anima che abbandonano gli animali in autostrada prima di partire per le ferie.
appoggio delicatamente ogni singolo libro nella sezione "libero scambio" con un magone grosso così.
Del tutto immotivato, perché effettivamente non m’importa davvero di nessuno di loro.

Poi mi volto e, a larghe falcate, mi allontano senza voltarmi indietro.
Vi giuro che ho sentito i libri guaire.

A casa ho almeno altri 3 borsoni pieni pieni.
Non credo di farcela.

Annunci

10 pensieri su “sindrome d'abbandono

  1. aaaa, dolore profondo, pera approfitta del disordine pre-trasloco e nascondi i tre borsoni da qualche parte, fuori dalla Fonto-vista, riappariranno per magia solo in casa nuova, belli belli negli scaffali !!!Giulia

  2. Pera, non vorrei farmi gli affari tuoi, ma i libri di Travaglio non si buttano! Non in questo mondo di …lasciamo perdere.Piuttosto dalli a me!!!MAmmaPellona

  3. come ti capiscoooooooo però sai una cosa? dopo 10 dico 10 anni dal trasloco ho ancora delle casse piene di libri che nn ho più sistemato ma ti assicuro che in casa ci sono libri dappertutto lo stesso…. però mio marito nn ci ha provato nemmeno a farmeli buttare, ci sono cose x cui vale la pena di ringhiare eheheheh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...