Bollettino medico

La Pera ha scoperto il nome del suo stalker. Quello che la perseguita da 7 settimane.

Si chiama
Streptococco Beta Emolitico gruppo A di Ceppo 1.

Un nome un po' del menga, concordo con voi.

In verità, il ragazzo, è un tipo tosto. Probabilmente fa il bullo perché nella vita gli hanno dato questo nome qui.
Per farla veloce, e favoleggiarla anche un pochino, il fetente prende casa nelle tonsille, rendendole tristi, doloranti e infiammate, ma in verità il vero problema è che sputtana alla stragrande ben altre parti del corpo.
tipo il cuore, tanto per capirci.
Il ragazzo della prima Ceppa, essendo di carattere, non se ne va. L'antibiotico può tenerlo buono, ma non lo sfratta.
Niente lo sfratta, è piattola peggio di un punkabbestia in una casa occupata.
Solo demolirgli la dimora -ergo togliere le tonsille- risolverà la situazione.

Quindi la Pera, fino a S.Ambrogio circa, si dovrà calare antibiotici e medicinali vari a ciclo continuo.
Cosa che fa già da due mesi a sta parte.

sì, è vero, lo sa, dal punto di vista medico non le sta capitando niente di che. Anzi, anche meno che niente. E quindi non dovrebbe lamentarsi, deprimersi, importunare gli altri che, probabilmente, stanno peggio di lei o hanno vissuto situazioni ben peggiori di un bacillo cocciuto.
Ma la Pera si sente sfigatissima, rintronata, dolorante e, talvolta, attanagliata pure da foschi pensieri.
Ecco, l'ha detto.
tiè!

Annunci

8 pensieri su “Bollettino medico

  1. Oi bella su col morale che gli stalker ci godono quando le loro vittime hanno paura e si deprimono! E poi pensa che stai preparando una bella casa accogliente e sana per un angioletto che ti guarda da lassù e che attende per abitare il locale sfitto!! Un abbraccio forte forte e una ciucciatina dalla mia nanerottola che è taumaturgica!

  2. E io invece ti capisco. Mi terrorizzano le operazioni, sarà che mio padre è ormai arrivato circa a quota 12 quindi ho avuto modo di demonizzare parecchio la cosa… di contro, questa gola non è un albergo, quindi bisogna intervenire…
    Al di là della sexy voce della savana con cui conquisterai il Fonto mettendo in cantiere il Nuovo Fagottino Genetico, pensa anche che una volta passato non avrai + a che fare con questa grande rottura di balle che è la tonsillite.
    E io lo so bene di che si tratta, ricordo ancora pastiglioni grossi come uova che non riuscivo a mandar giù provocando la rabbia nera di mia madre e la ridarella gialla di mio padre.. sono emozioni!
    Tieni duro, supererai supremamente anche questa, Pera!

  3. FICO!
    Anche io ne vorrei uno così…
    no vabbè..scherzi a parte, quel nome lì a me fa paura sola a leggerlo, pensa ad averlo in gola.

    su su,escavatrice e rimuovere il tutto..via le tonsille via il nemico!!!
    tieni alto il morale che la supererai brillantemente e senza tonsile ti sentirai più leggera!

  4. se ti può consolare, a me le han tolte una manciata di anni fa le tonsille. era da quando avevo 6 anni che soffrivo di gola e ho vissuto di antibiotici.
    ma loro le volevano lasciare là, perchè stavano bene là ed erano belle da vedere, così tonde e sode.
    a me ha fatto un sacchissimo male.
    motivo: avevo la fobia della bolla d'aria nella flebo. avevo paura di addormentarmi troppo profondamente e non risvegliarmi mai più. così, appena svegliata dall'anestesia totale non volevo saperne di addormentarmi di nuovo, tanto, pensavo, ho dormito un sacco. e parlavo. parlavo. parlavo. parlavo. parlavo per stare sveglia.
    a causa di tanto parlare per star sveglia, ho fatto un edema ugolare. sono dovuta rimanere in ospedale un giorno in più del previsto e dopo ho sofferto di più per riprendermi.
    morale della favola?
    quando ti sveglierai dalla totale, fregatene della flebo. corrile nel didietro, il personale medico sa fare il suo lavoro. e taci. stai zitta. non aprire bocca. tappati le labbra. non proferir parola. non fiatare. parla SOLO in caso di incendio!!!
    e rifornisci il freezer di quintalate di gelato. gelato camionate. gelato a vagonate.

    ecco.
    più di darti questi consigli, volerti bene, a guardare il gf per te ed esserti moralmente vicinavicina, non posso far altro.

    intanto mi curo il bambino di pongo, che, a quanto pare, sta male di nuovo. di nuovo pronto soccorso. di nuovo clausura. di nuovo notti in bianco.
    e questa volta non si sa perchè.

  5. 🙂 Per fortuna la "favoleggi" e mi piace troppo la similitudine col punkabbestia! 🙂
    Che rottura però… non ci sono alternative se non togliergli la casa che ha occupato abusivamente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...