Grande Fratello 11. Quarta puntata

Perché è la fiera del buongusto   Alle 21 e 13 la Marcuzzi entra in studio camminando sulle sue lunghe gambe da fenicottero e snobbando il montacarichi. Io, che nel corso delle puntate precedenti non ho fatto che sfotterlo, capisco all’improvviso che il montacarichi aveva più personalità di molti dei concorrenti di questa edizione, e […]

Rientri in patria e coerenze ospedaliere

IERI Strizzo gli occhi e scendono i lacrimoni. Senza entrare nei dettagli (per rispetto vostro, eh!) mi sento il vigneto più spremuto d’italia, ma dato che è già la terza volta, decido di essere legittimata a chiedere al mio Mengele “Dottore, secondo lei a che punto siamo?” “E io come posso saperlo?” mi risponde lui, […]

in trasferta 5

questo è l'ultimo post che scrivo dal letto 13. No, non mi dimettono, è quel brutto e cattivo del Fonto che mi porta via il computer. Deve lavorarci. Dice. Ma giocati la carta "Ho la moglie in ospedale!" Dico io. Devo riprendermelo lo stesso. Dice lui. Ohpporcavvacca, che settimana sfigata. Penso io. E così, entro […]

in trasferta 4

piccolo figlio numero 2, che ti ricordo sempre che non vuol dire che sei il secondo classificato, io e il tuo papà ti cerchiamo da maggio, ma tu hai sempre snobbato le nostre richieste di partecipazione alla Fonto Famiglia e, in tutta sincerità, il tuo atteggiamento da principino che se la tira una cifra, mi […]

in trasferta 3

intorno alle 10 di ieri sera, la Pera ha sollevato la testiera del suo lettino ospedaliero, si è sistemata sotto le coperte, si è messa il portatile in posizione strategica e si è sparata con gran gusto "alice in wonderland" di Burton e, già che non aveva sonno, due puntate di un serial all'insegna del […]

in trasferta 2

Non posso proprio parlar male della mia compagna di stanza. Avrà più o meno un ottantina d'anni, e le forme confortanti di chi è mamma, è nonna, è buona d'animo. Suo marito non la lascia un secondo. Le visite dei parenti solo un ora al mattino e due al pomeriggio? Macchissensefotte, lui è qui accanto […]

in trasferta!

ho iniziato a sospettare che la giornata avrebbe preso una piega inaspettata nel momento in cui l'otorino dell'ambulatorio ospedaliero che mi stava visitando la gola  si è messo a sorridere. Ma a sorridere in maniera ben strana, eh. SOrridere come se se la stesse spassando di brutto. "Ma questa gola è spaventosa!" affermava malcelando la […]

Cospargendosi il capo di cenere

Ero convinta fossi timida. Riservata. Poco incline alle novità. Chiusa nel tuo sensibile e morbido riccio, appuntito a sufficienza per proteggerti. Ero certa che avresti affrontato la nuova avventura della scuola materna con la stessa rassegnazione degli ultimi mesi di nido, se non addirittura la disperazione dei mesi precedenti. Ero sicura che avresti vissuto isolata. […]

Grande Fratello 11. Terza puntata

        Perché uno sguardo così vale più di mille parole Alle 21 e 11 la Marcuzzi, memore della puntata precedente, si cala dal montacarichi indossando un vestito rosso che ha sì un'unica spalla, ma larga quanto la A4. Adesso che vedo in lei voglia d’imporsi, deve lavorare sul pezzo di sotto, dato che le costumiste […]