Grande Fratello 11. Ventesima puntata

Alle 21 e 16 si ribadisce con gran gioia che Andrea è cornuto. Ma roba che s’incarta sugli stipiti ogni volta che cerca di passare attraverso una porta, eh! In studio, anche prima della marcuzzi e dei suoi abiti improponibili, s’inquadra tale Marian, amante ufficiale della donna di Andrea. Sarà serata di verità, mi preannuncia […]

Bollettino medico

"…e quindi sono praticamente 10 giorni che ho la febbre alta, la tosse, i brividi, e schifezze varie…" "è l'influenza di questo periodo. lunga  a guarire!" "Sì, ma io ho anche le schifezze varie!" "Le afte, dice?" "Afte?" "Sì, quelle che ha in bocca!" "uhssignur, ora che hanno un nome fanno pure più schifo!" "Colluttorio […]

febbre, febbrissima. Malata, malatissima. Brividi, occhi che bruciano, ossa che stridono (sì, le mie ossa stridono. Le vostre non saprei, ma le mie, per la licenza poetica, sono pronte a fare qualsiasi cosa!). Niente unisce una famiglia più dei bacilli. Penso lo pensi anche la povera nonna giunta qui per godersi la nipote, e ritrovata […]

Fancazziste

MARTEDI SERA NELLA FONTO CASA "Piccè, che ne dici se domani, dato che la Nonna di Molto Lontano arriva per mezzogiorno, ci prendiamo una giornata di vacanza?" "Cosa vuol dire, mamma?" "Vuol dire che tu resti a casa da scuola e io resto a casa da lavoro!" "Oooh. Ma non è sabato!" sguardo d'incredula meraviglia […]

Da panico!!!!!!!!!!!

“La maestra A non mi piace affatto. No figlio Piccolo, non ti metter le mani in bocca che sono sporche! Dice che Figlia grande, nonostante i  suoi 5 anni è una bambina ancora immatura. Che succede Figlia Grande? Vuoi che ti scarti la caramellina? Ma certo amore mio, dai un bacio alla mammima! Chi è […]

Il Pera paradosso

Io a "Amico da Sempre" voglio un bene della madonna. e non è una frase tanto per. Io gli voglio bene davvero. Ci conosciamo da vent'anni e più, abbiamo condiviso amici, vacanze, quartini di rosso buono, risate, dolori e un altro monte di esperienze. Io c'ero per lui. Lui c'era per me. Siamo sempre stati […]

Non davanti a mia madre!

Si rincorrono per tutta la piazza, saltano, fanno le piroette, lanciano i dadi, fanno le costruzioni, inventano, s'ingegnano e non si fermano un attimo. Se non per riprendere fiato, lì, sui gradini dove sono seduta io. Lui le si siede più vicino, allunga il braccio per passarglielo attorno alle spalle, si sporge sorridendo birichino e […]