Chi parte e chi resta

buone vacanze con i nonni, Piccetta. Goditi il mare, i giochi, la perpetua dedizione dei tuoi cari, lo shopping di scarpe, le montagne di gelato. Io e il tuo papà, nel frattempo, resteremo nell'umida e caldissima padania a lavorare come pazzi. E a bere gin lemon. Ci vediamo fra un paio di settimane!

Il regalo perfetto

"Mamma, per il tuo compleanno pensavo di regalarti una padella per fare le frittate che non mi piacciono… anzi no, se le frittate non mi piacciono ti regalo una grossa pentola per fare le zucchine che invece mi piacciono tantissimo… anzi no, per le zucchine basta la pentola che hai, allora ti regalo una fattoria… […]

l'immenso e contradditorio universo femminile

Grondi femminilità. Ma per davvero, eh, e dev'essere roba tutta naturale, e non certo ereditaria, che altrimenti mica me lo spiego. Ti specchi un numero imprecisato di volte al giorno, pure nella superficie del forno. Metteresti solo abitini, possibilmente con balze, trine, ricami e altre trashate di tale entità. Non vedi l'ora di poterti mettere […]

Io sbatto i cancelli, va bene? Se ho nell'ordine: una bambina in braccio, la borsa mia, la borsa della spesa e l'ombrello, io non accompagno delicatamente il cancello, io lo chiudo come viene. Chiaro? E se il tuo cane di merda inizia ad abbaiare, io non mi ritengo responsabile. Avresti dovuto educarlo da quel dì, […]

i magnifici sette

Qualche tempo fa, roba di settimane, eh, ma sembra passato un secolo, qui nel circuito dei blog ho vinto un premio che non so mica che premio fosse, non ricordo chi me l’ha donato ma sospetto fosse la Puffola Pigmea, ma ricordo che avrei dovuto rivelare 7 cose su di me stessa medesima.   “Ma […]

E la sfiga non passa mica…

E' caduta una ventina di giorni fa. Una caduta come tante, tipica dei 4 anni, sai, quelle cadute che soppesano i limiti personali. Una tranva notevole presa proprio di faccia, a dire il vero, un taglietto sulla gengiva che si è rimarginato in un paio di giorni, 5 anni di vita della sua mamma volati […]

allora converrete con me che.

La Pera trova che i ponti festivi siano cosa buona e giusta se lei è in vacanza, altrimenti se ne possono pure andare affanculo. Che se si è sotto consegna ma con una figlia a casa da scuola e una suocera fuori gioco, allora il ponte è una maledizione punto e basta. Se poi aggiungiamo […]