perdere fiducia nel genere umano

quando sono arrivata al passaggio a livello era appena successo.
Un incidente, dicevano. L'autista del treno non ha potuto fare niente per evitarlo.
Fattostà che il corpo di quell'uomo era ancora lì.
Ho solo intravisto con la coda dell'occhio che cercavano inutilmente di rianimarlo.
E le scarpe da ginnastica bianche a strisce rosse.

Perché io non guardo. Non guardo mai. Nemmeno i tamponamenti in macchina, per dire. Figurarsi questo.
Ma non giudico chi invece si accalca attorno a una disgrazia.
C'è qualcosa di malsanamente ipnotico in un corpo che si svela realmente fatto di carne e sangue. E' difficile resitere alla tentazione di gettare un'occhiata per rigirarsi inorriditi, e poi cercare di dimenticare, ricordando invece tutti i particolari più raccapriccianti.
Non giudico, davvero. Magari un giorno anche io diventerò così, chi può dirlo.

Giudico invece pesantemente e aggressivamente tutta quell'enorme manica di stronzi che iniziano a scattare foto con i loro cellulari. Che si assiepano attorno a una tragedia e s'improvvisano Salgado o Seymour. Che filmano, che telefonano "oh, cazzo, vieni a vedere che roba!"  e che si eccitano, spinti dall'orrore.
Loro sì che li giudico, loro sì che li sanzionerei, li manderei a fare servizi socialmente utili, a loro sequestrerei il cellulare.

Che dio non voglia mai, mai, che qualcuno filmi e fotografi il loro padre, o fratello, o amico.

Annunci

10 pensieri su “perdere fiducia nel genere umano

  1. Lo sciacallaggio con il progresso e le nuove tecnologie ha assunto nuove forme sempre più inquietanti… trovo la proposta di inviare per qualche tempo queste persone a svolgere lavori socialmente utili estremamente sensata e positiva: approvo!

  2. Mamma che schifo! Non posso manco immaginare di far vedere le foto dei miei figli sul cell a qualcuno e incappare in qualche incidente splatter, "ah scusa, questo è un bel trauma della strada che ho visto ieri, fico eh?"
    Che depressione.
    MP

  3. orrendo davvero orrendo. io coprivo gli occhi dei ragazzi quando dovevamo passare davanti a un incidente stradale.
    spesso mi sono domandata che cosa spinge a guardare, e davvero nn ho risposte

  4. Mio suocero è morto in un incidente, sbalzato fuori dalla sua macchina, in una strada grande e trafficata in mezzo al nulla fra Ravenna e Faenza.
    C'era un unica foto del suo corpo coperto da un lenzuolo e l'ho vista su un solo giornale, le altre foto erano solo delle macchine coinvolte.
    So che hanno chiuso la strada per km quindi dovrebbero averlo visto solo le persone che l'hanno soccorso.
    Per tanto tempo io ho avuto sul cellulare le foto delle condizioni della macchina per mere questioni assicurative visto che non è morto per colpa sua ma per colpa altrui (colpa di un mostro se è per quello) e tutte le volte che mi capitava di vederle rimanevo inebetita per minuti lunghissimi.
    Immaginate lo shock del mio compagno, di mio cognato, della sua compagna e il mio, che ero anche incinta.
    Ecco, Dio non voglia che qualcun altro abbia avuto modo di vederlo in quelle condizioni, sia in foto che sul posto e abbia avuto modo di parlarne in giro o di mostrare foto agli amici.

    Capisco la spinta del genere umano a "guardare" perchè anch'io sono così e lo reputo un modo per esorcizzare le mie paure, ma fare foto in un momento del genere non lo sopporto. E' oltre.

    Memole

  5. Ma poi il signore in questione? Sta bene? Non sta bene??? 😦

    Il famoso Massimo Picozzi, medico, psichiatra e criminologo in una puntata a 105 ha detto una frase che suonava così "ne ho visti talmente tanti di crimini che ho perso completamente la fiducia nei riguardi del genere umano" e se lo dice lui….

    Papàsino 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...