Promesso

Cosotto d’un Cosotto,

che la notte ti piace dormire schiacciato e mi ritrovo spesso a pancia in giù (e non chiedermi come faccio, che non ne ho idea), che saltelli continuamente e mi auguro che tu sappia che, a una certa, sarà il caso che assumi la posizione cefalica, che certe volte i tuoi movimenti mi ricordano tantissimo il movimento di spalle che fa Muttley quando è preda di una delle sue risate asmatiche e mi vien da ridere a mia volta, che mi fai fare fiumi di pipì e venerare il salato come fosse l’unica via, che sei stancante e impegnativo, ma solo quando non ho grossi impegni o altre preoccupazioni, che altrimenti ti fai piccolo piccolo e immobile, cercando di disturbare il meno possibile, che ti piacciono (o detesti?) i rumori forti della metropolitana e sussulti assieme a me se ci capita qualcosa d’imprevisto, che sei un esibizionista ostentatore perenne di pisello e ti pavoneggi sotto le mani di chiunque,

ecco, io volevo chiederti scusa.

Scusa se non ci sono quanto dovrei.

Scusa se non accarezzo la pancia tutte le volte che te lo meriteresti.

Scusa se non ti dono l’esclusiva che ti spetterebbe di diritto.

Scusa se antepongo sempre tua sorella a te.

Scusa se non faccio abbastanza.

Scusa se non mi sento la Dea ufficiale della Fertilità.

Scusa se qualche volta ho paura.

Scusa se ti faccio sentire perennemente il secondo classificato.

Tu però continua a farti schiacciare ogni notte, e ridere asmatico e suggerirmi le pringles al posto delle carote grattugiate.

Continua a saltellare e sussultare.

Continua a essere Cosotto, ok?

Che mi piace tanto e non potrei farne a meno.

Poi ti prometto che arriverà pure l’Amore.

6 pensieri su “Promesso

  1. Eccome se arriva, sniff 🙂
    Quando ero incinta della mia seconda dicevo tra me (senza osare confessarlo): cercherò di volerle bene più che posso, anche se non potrò mai volerle bene come al primo. E invece…
    Comunque vedo che sei già entrata nel loop dei sensi di colpa da bismamma. Cerca di trovare una posizione comoda, perché dovrai starci per un bel po’ :))

  2. Coraggio Pera,
    col secondo tutte quelle cose lì arrivano.
    Ma poi passano: vedrai, viene naturale non trascurare ne uno ne l’altro, amarli entrambi ugualmente, essere presente per tutti e due.
    Non è che si leggano dei manuali… semplicemente.. si fa.

    :*
    A.

  3. Io sono certa che appena te lo daranno in braccio ti riempirai di amore; dello stesso amore che provi per la Piccetta, in egual misura. Questo post è già pieno di amore ma forse non te ne rendi conto 🙂

  4. arriverà presto, quando te lo metteranno in braccio e tu ti chiederai come hai fatto fin ora senza di lui.
    evito di dirti che dopo poco comincerà a fare cose che tua figlia nn si sogna x niente (rutti, puzzette, astinenza dal lavarsi, mangiare con le mani…) ma è un maschio e sono felice di condividere l’esperienza eheheheh

Rispondi a Sgiusgiola Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...