Come Peppone e Don Camillo

hai presente quando si passa dal proprio medico curante a traasformare in impegnative i vari esami che ti ha dato la ginecologa?

E con il tuo medico curante, stringi stringi, sarà che la conosci da un decennio circa, sarà che caratterialmente siete un po’ affini e ci parli bene, ti ritrovi infine a raccontare del tuo Cosotto tutto storto, ma ne parli con discreta serenità, perché mancano ancora diverse settimane al parto, e in queste diverse settimane ti hanno raccontato che può girarsi e rigirarsi come una trottola?

Ecco. Quello è stato il momento in cui hai detto definitivamente addio alla tua discreta serenità.

Perché secondo lei 31 settimane è già tardi per l’agopuntura. Ed è decisamente tardino anche per la moxa, conferma il suo amico specializzato in medicina alternativa contattato immediatamente per telefono.

Ma come? La gine parlava di questi trattamenti attorno alla 34esima settimana… perché, in quanto tutti medici, non siete tutti d’accordo su quale sia la giusta prassi da seguire, o almeno da provare? PErché mi sembrate tutti dei Pepponi e DOn Camillo in guerra fra loro e a spese della mia sensibilità provata?

Io, che su tecniche per ribaltare i feti disorientati da spazi stretti e bui non ho un’opinione in proposito (anche perché Piccetta, da femmina e quindi da essere superiore, era cefalica praticamente da subito), come tutte le volte in cui non ho un’opinione, sbando fra i pareri altrui. Recupero la moxa, una specie di sigaro cubano che, una volta acceso, mi scalda i mignoli dei piedi. Mentre lo faccio oscillare sui miei piedazzi gonfi, sono scettica e pessimista, il che di certo non mi aiuterà ad ottenere il risultato sperato.

Dentro alla mia povera testolina iniziano ad affacciarsi parole oribbbilissime, tipo “manovra”. E no, non è quella per parcheggiare la macchina.

Ma galleggia anche un’altra parola: “cesareo”.

Ecco, questa parola qui, a me, terrorizza davvero.

figurati subirlo.

Ma la parte Pratica e Razionale ha deciso d’iniziare a prenderci confidenza, perché se così dovesse essere, vorrei approcciarmici con la maggior serenità possibile.

Qualcuna di voi, se c’è passata, ha voglia di raccontarmi la sua esperienza?

 

18 pensieri su “Come Peppone e Don Camillo

  1. mmm, non ci sono passata ma , se puo consolarti, al corso preparto c era una ragazza disperata per lo stesso motivo…. era tardino, si stava rassegnando…ha fatto la moxa…et voilà…s’è girato il pupo (maschio pure lui, vorrà dire qualcosa?:-))
    non desistere..
    e alla fine…sarà quello che sarà..ma andrà BENE IN OGNI CASO!

  2. cara Pera, fai bene a prendere confidenza ma vedrai che non servirà! Io non ho cesarei da raccontarti ma mia madre ha partorito mio fratello podalico senza cesareo, ma forse non ci provano neanche al giorno d’oggi…

  3. Dai c’è caso che moxa e agopuntura ti aiutino ed io lo spero per te.. Dicono sempre che il parto naturale col secondo sia più rapido.. Però inizia a prender confidenza anche col cesareo piuttosto che con la manovra; non so dove vivi tu ma all’ospedale dove ho partorito io, all’incontro per visitare la struttura l’ostetrica ci disse che lo staff preferiva adottare il cesareo perchè con le manovre, se fatte male, si rischia grosso soprattutto per l’utero e che quindi il cesareo è più sicuro per la salute di madre e piccolo.

    (su quel che hai detto su Piccetta che è un essere superiore sai che è un discorso che sento fare da tutte le mie conoscenti che hanno avuto prima una femmina e poi un maschio? Decisamente meno rognose e più avanti, ce stà poco da fà!!)

  4. so che hai chiesto l’esperienza di chi ci è passata, e io non rientro tra queste, ma posso dirti di cercare di stare tranquilla…? e familiarizza pure quanto vuoi con la cosa, l’importante è sempre il bene tuo e del bambino.
    poi se vuoi l’esperienza di una mia amica che prima ha avuto un parto naturale e col secondo un cesareo…. beh lei dice che per il cesareo metterebbe la firma…

  5. io (38 e 35 anni fa) ho fatti due cesarei a distanza di 13 mesi…da fare firma, perchè non avevo la minima dilatazione e nessun dolore. Mia figlia (in 14 mesi due parti) uno naturale e uno cesareo programmato …anche lei firma per il cesareo. Non è così male come sembra…certo, la ripresa è un po’ diversa, però…pensaci!
    nonnaelena

  6. Posso passarti solo l’esperienza di mia cognata, perchè le mie due nane, essendo femmine e quindi esseri superiori, erano cefaliche dal terzo mese. A lei la ginecologa aveva parlato di manovre e agopuntura, ma mia cognata è donna assai scettica, quindi non ha provato nè l’una nè l’altra: la bambina era messa tutta storta, e così è rimasta, tanto che ha dovuto fare un cesareo programmato. dopo mi ha detto che preferiva il primo (naturale) ma che tutto sommato si aspettava peggio e le avevano fatto terrorismo inutile.
    Raffa
    ps: essendo femmina, anche lei avrebbe dovuto fare la brava e presentarsi cefalica, ma io credo che dentro di lei si agiti il maschio che la mamma avrebbe voluto: corre come una pazza fino a mezzanotte da una parte all’altra di casa, non gioca con le bambole e va in estasi quando vede un pallone! 🙂

  7. Pera, mia cara, la mia pupa (leggasi essere altamente superiore) è sempre stata cefalica quando all’improvviso, senza chiedere il permesso alla balena che la ospitava, ha piantato i suoi piedini sulla patata della suddetta balena.
    La sottoscritta, che all’epoca ne stava passando di tutti i colori, la prese con una filosofia che manco il Dalai Lama e non si scompose ne nell’animo ne nella messa in piega.
    Fatto sta che senza alcun sigarino o alcuna seduta di agopuntura, la signorina a otto mesi e mezzo, nonostante il suo femore lungo lungo, fece una piroetta che Memole ancora si ricorda come una delle cose più inquietanti che le siano successe e si girò.
    Alla pupa probabilmente la balena piaceva molto, quindi è nata con un parto naturale in ritardo di 3 giorni sulla scadenza MA la balena è convinta di aver subito senza alcun preavviso una manovrina (che non è quella che si fa con l’auto come dici tu) per scollare le membrane (la ginecologa non ha mai confermato ma io lo so) e fare in modo che la pupetta di decidesse a nascere.
    Ecco, io della manovrina non ti racconto altro. Sappi solo che alle 20 camminavo serena e fresca come una rosa, alle 22 NO. Alle 9.53 del mattino ho partorito drogata fino alla punta dei capelli da Santa Epidurale (che da allora cade il 26 febbraio).

    Una delle mie migliori amiche ha avuto il pupo (maschio…che te lo dico a fa’) girato male fin dall’inizio, a lei i sigarini nei ditini dei piedi e l’agopuntura non hanno fatto assolutamente nulla e le hanno fatto il cesareo. Sono sicura che ha fatto tutte quelle pratiche assurde al settimo mese. La settimana precisa non la so.

    Pera io credo che i sigarini nei piedi e l’agopuntura male non ti possono fare, quindi falle.
    Se si gira bene, se non si gira, fai come il Dalai Lama, prendila con filosofia!

  8. Pronti qui a sfatare che le femmine da sto punto di vista siano esseri superiori dato che la mia ranocchia, cefalica fin dal IV mese, e sempre cefalica almeno fino alla 35esima settimana, alla visita della 38esima voilà era podalica! In tutto io non mi sono accorta di nulla!
    Quindi cesareo programmato per la settimana successiva e messa a riposo assoluto che se mi fossero venute le contrazioni nel frattempo dovevano farmi un cesareo d’urgenza.
    Beh’ devo dire che, per come mi sono ripresa io, lo rifarei tutta la vita. Ho avuto un po’ di fastidio ai punti quando mi stava passando l’effetto dell’anestesia, mi sono fatta fare una flebo di tachipirina (quindi non di droga pesante) e voilà. Il giorni dopo mi han fatta sedere e quello successivo mi sono alzata dal letto da sola, sono andata al bagno, mi sono lavata e cambiata e andata fino al nido a recuperar la rospetta. Quindi per me cesareo tutta la vita che tuttora non so cosa deciderò di fare se dovesse esserci un secondo parto.
    Se non sei esaurita da 1000 ore di travaglio secondo me non è più lunga la ripresa, certo che se ti sei fatta questo e quello diventa pesantuccio.

  9. Anche il mio Elfo rimase podalico sino alla 34. Poi si girò, ed era grandetto e avevo pure poco liquido… ho fatto fare alla natura e mentre girava io non mi sono accorta di nulla. Anche se gira che ti rigira, ha lasciato un braccino messo male, che mi ha fatto penare non poco durante la fase espulsiva… a dirtela tutta ho sempre pensato che mio figlio doveva nascere col cesareo, avrei avuto meno danni!!! e non farti abbindolare da certi ginecologi che vogliono far nascere tuo figlio anche da podalico con parto naturali!!!!!!
    La manovra della rotazione, l’ho vista in tv…. non sò, a me sembra una cosa contro natura, anche perchè l’ostetrica o il ginecologo muovono la pancia come fosse un giochino… non sò al tempo mi lasciò perplessa…
    Il Cesareo programmato ti evita il travaglio… e non è poco 😀

  10. Non ti ho mai scritto, ma ti leggo da un bel po’. Il mio bimbo è nato a Dicembre 2011 con cesareo perchè podalico (è maschio, lo so… forsè è l’Y che li confonde!). Non ho provato né agopuntura, né moxa. Io e marito siamo “scienziati” e lui ha detto che non ne voleva sapere di mosse alternative. Qui dove viviamo (leggasi Svizzera) mi hanno proposto la manovra di versione. Io ho fatto tutte le carte e alla fine dei giochi, il ginecologo si è rifiutato di farla su di noi, perchè il bimbo aveva il cordone attorno al collo e per come era messo, si rischiava di strattonare la placenta. Quindi, cesareo alla 39a settimana. Ne serbo un bel ricordo; la ferita ha fatto male-male i primi giorni, ma poi il dolore acuto è sparito di colpo. Dopo una settimana, ero normalissima e senza punti. Qui fanno entrare il papà in sala parto, subito dopo che è fatta l’anestesia: quindi abbiamo vissuto tutto insieme comunque e il papà è stato subito col bimbo. Io l’ho visto 10 minuti dopo, una volta rivestito. Il mio rammarico è stato non aver provato quella parte più istintiva, animalesca del parto naturale.. magari per un prossimo? chissà! Per il resto, anche a me avevano detto che c’è tempo fino alla 34-36 per moxa&co. Io credo che se può/riesce a girarsi, il tempo c’è. Se non succede, un motivo ci sarà e non bisogna farsene un cruccio. In bocca al lupo!

  11. Io tutti e due i figli cefalici. Il primo ore e ore di travaglio, epidurale e poi cesareo d’urgenza perchè la testa non passava ed era già in sofferenza, per il secondo cesareo programmato. Per “accettare” il primo cesareo è stato fondamentale il corso pre parto che ci ha preparato all’eventualità.

  12. I bimbi fanno quello che gli pare, fin dallo stato di embrione, quindi tu fai la tua parte e poi stai a vedere cosa succede. In ogni caso, che sia naturale o cesareo, quando lo avrai tra le braccia che differenza farà? Avrai da smaltire una gioia così grande che tutto il resto diventerà insignificante 🙂

  13. ragazze, in questo momento sono decisamente di fretta, ma colgo l’attimo per ringraziarvi tutte.
    Ma tutte proprio.
    che certe volte penso che non è vero che le femmine si mettono i bastoni fra le ruote per ostacolarsi a vicenda, e questa è una di quelle volte lì…
    prometto di scrivervi prestissimo.
    Grazie ancora.
    e ancora.

  14. Mi ci metto anche io a coadiuvare il pro-cesareo.
    Due figli la prima femmina ed il secondo un maschio.
    Entrambi nati con cesareo d’urgenza alla 32+5. Ho avuto qualche problemino solo al secondo intervento per il post . Prima di riprendere ad essere un umana in posizione eretta ci ho messo un po’.
    Però onestamente avevo il sacro terrore del parto naturale e la mia idea era sempre stata il cesareo, magari non d’urgenza in piena notte o di domenica mattina d’estate.Io li ho avuti a 36 e 38 anni e la verità è che ci sono comunque passata liscia… Fatti l’idea che possa succedere e fai confidenza al pensiero dell’intervento…così ci arrivi preparata psicologicamente …poi se non sarà necessario tanto meglio per te.
    Vorrei dire che sono la prima del mondo a dire che le “femmine” sono superiori in tutto però ti dico anche che il maschietto è così affettuoso, dolce, generoso, cavalieresco, legato alla mamma…che non posso dirti quanto! la femminuccia invece è tanto streghetta quanto e più di me!

Rispondi a ladysmith81 Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...