Un mese

Un mese fa, a quest’ora, ci tenevamo stretti stretti, sdraiati nel letto di mezzo della stanza numero 3 dell’ospedale.

Tu eri ancora lento e addormentato e io, stolta e ingenua, pensavo “amore lui, calmo come la sorellona!”

Un mese fa, a quest’ora, pochi ma buoni erano venuti a conoscerti e io mi sentivo euforica perché c’eri, era andata, ancestrali paure si erano dissolte per lasciare il posto a terrene paure nuove di zecca, ma che ci vuoi fare, l’amore è anche questo e all’ormone non si comanda.

Un mese fa a quest’ora tu e tua sorella vi eravate guardati in faccia, realizzando uno dei miei desideri più grandi.

 

Se dio vuole, olè, il primo mese è passato.

 

Buon Primo Mesiversario, Ragazzetto che nuovo di pacca, ormai, non sei più.

Mi sfibri, mi esasperi, m’innervosisci, ma poi vedo che cerchi di sorridere, e ti perdono qualunque cosa.

E lo sento che l’amore c’è, che sta maturando e che irromperà a breve.

E dammi il cinque, che insieme ci siamo fatti un mazzo tarallo per far tornare il latte, per togliere le aggiunte un po’ per volta, per farti prendere 2 etti e mezzo solo nell’ultima settimana.

Che lo sapevo che insieme siamo una squadra fortissimi!

Annunci

10 pensieri su “Un mese

  1. Che post tenero!!!! Un mese…sembra poco…ma sembra molto…ma in un mese ci sono cambiamenti incredibili..sopratutto fisionomicamente parlando!
    Cosotto è comunque un minuscolo cucciolino che ha un bisogno estremo.immenso…incredibile…dell’amore della sua mamma!!!!
    e tu ci sei…e sei una mamma bravissima!Brava brava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...