Paradosso squisitamente italiano

è dalle 4 di ieri pomeriggio che, ogni 3 o 4 ore circa, sbircio i risultati elettorali.

Sappi che alle 16 non ero contenta.

Alle 19 ero ancora meno contenta.

ora delle 22 ero profondamente angosciata.

Questa mattina ho iniziato a sentirmi inquieta appena letto il termine “governone”, che mi ha immediatamente riportato alla mente i preziosi cartoni anni 80 che mi hanno cresciuta.

Calendarmen.

Gigrobotd’acciaio.

Uforobot

Mazinga.

Vultus5

Governone.

 

dio-ci-aiuti.

Qualcuno ci aiuti.

 

Perché io ci sono andata a votare, perché si deve andare a votare, il voto è un diritto che va tenuto stretto stretto, perché ci sono persone che hanno sacrificato la loro vita e la loro libertà per permettere a me, oggi, di votare. E il voto è uno dei pochi diritti che ci sono rimasti.

Dovremmo trattarlo con cura, e dovrebbero esserci persone degne di questo suffisso alla corsa per accaparrarselo.

Non quel barboso criticone senza idee e senza spina dorsale, o quel caso umano barzelletta di sè stesso e dell’universo mondo che non ci leveremo mai dalle palle, o quel violento futuro nazista che finge di capirci ma urla troppo e ci chiuderà tutti nei forni.

 

E quindi sì, ero demoralizzata ancor prima di sapere i risultati.

Perché nessuno mi avrebbe rappresentata.

E nessuno ci rappresenta.

 

Non so quando ci siamo arresi.

Non so quando, come popolo, ci siamo convinti di non essere abbastanza da meritarci qualcosa di positivo.

Quello che so è che abbiamo imparato a nasconderci molto bene nel nulla.

 

 

 

Annunci

9 pensieri su “Paradosso squisitamente italiano

  1. Anch’io sono andata a votare, nonostante non avessi trovato chi mi rappresentasse davvero. Ma già sapevo che non sarei stata rappresentata comunque: da quando abbiamo questi begli sbarramenti al 4 e addirittura al 7% sono condannata all’extraparlamentarietà!

    Francamente non sono angosciata. O meglio, non più di quanto lo sia abitualmente. Non poteva finire che così.

  2. Vedo che la pensiamo allo stesso modo.. ma rispetto alle persone che si sono fatte infinocchiare per l’ennesima volta dall’individuo che non ci leveremo mai dalle palle veramente… non so che pensare, cosa dire… Temevo i recidivi ma in cuor mio pensavo ancora di sbagliare… e invece…
    Amarezza. Solo grande amarezza..
    (speriamo che l’essere sia già schiattato quando i nostri pargoli saranno abbastanza grandi da capire qualcosa di tutto questo..)

  3. Ciao pera, è un po’che ti leggo (con estremo piacere!) ma solo oggi commento..per dirti che questo post mi pare di averlo scritto io, da quanto condivido il suo contenuto…
    Soprattutto nella valutazione di certi personaggi..io non finisco mai di stupirmi (negativamente) di come vanno le cose in questo Paese…Amarezza anche per me!

  4. Paradosso squisitamente …. AFRICANO

    D’altro canto il paesello italico si distingue anche per le infelici uscite del nano accattone.. che ai tempi andava in giro a baciare dittatori libici .. il baciamano di Gheddafi lo hanno gia’ scordato tutti i merduschini .. e il parlamento afro-italiano che non solo vota le leggi pro-nano su misura .. ma si riunisce in seduta plenaria per riconoscere ufficialmente la versione di Ruby “Nipotina di Mubarak”

    Sarebbe bello .. vedere il nanetto fare la stessa fine dei suoi amichetti .. stanato in una fogna .

    Comunque .. le urne ( funerarie ) ed anche quelle elettorali .. sono dietro l’angolo .. torneranno tutti a votare in massa in meno di sei mesi… il tempo tecnico di riconvocare nuove elezioni.

    Praticamente anche l’ egitto post-mubarak ha governi piu’ duraturi….
    ( sara’ la potenza della rivoluzione civile )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...