Il PiccettaBattesimo

Doverosa premessa:

ve lo ricordate che sono una brava persona e che non è mia intenzione offendere nessuno, ‘nevvero? Che sono solo considerazioni personali e massimo rispetto per tutti, giusto? Molto bene, passiamo oltre…

 

E quindi si è battezzata.

diventando sposa in cristo.

Ha seguito tutte le lezioni che la parrocchia le aveva appioppato per 5 settimane, si è alzata per andare a tutte le messe domenicali, insomma, si è accollata la responsabilità della sua scelta senza emettere un fiato (lei, io ne ho emessi a centinaia), e quindi battesimo sia.

Non che fosse la mia massima aspirazione per mia figlia, ma un po’ d’acqua in testa può anche essere solo un po’ d’acqua in testa.

In verità è andata meglio di quanto pensassi. Giuro. Diciamo che so che quando mi riguarderò indietro, sarà più forte il ricordo positivo della giornata. Ma credimi se ti dico che a tratti è stato un bel match. Che se sei non credente, certe cose sono capaci di… intesirti, diciamo.

Ma basta tediarti, che inizi la sfida fra il positivo e il negativo del Piccetabattesimo.

 

NEGATIVO

– Il pensiero, pressoché costante “porca vacca, ma che, vuole battezzarsi per daverodavero?”

– Spiegare a un prete più sui 90 che sugli 80 che tu in effetti non sei credente, non sei praticante e no, non condividi la scelta della figlia, ma l’appoggi lo stesso perché in lei sì che credi fortemente.

– Spiegarlo più volte.

– Urlando, perché poveraccio, uno a 90 anni c’avrà pure il diritto di essere sordo.

– Per definirti meglio i punti sopra, nel mese trascorso, tre incontri genitori/prete che ha poi battezzato la bimba. Tre incontri pure doverosi, eh, che una settenne non si battezza tutti i giorni, lo capisco, ma magari 3 sono pure stati un po’ troppi, voglio dire, a me l’ora passata ad ascoltare il significato del peccato orginale, be’, via, me la sarei volentieri impiegata altrove.

– Il pensiero “ma perché? Percheeeeeé!!!”

– L’ambiente, che a molti può dare conforto e sicurezza, ma a me angoscia.

– I dogmi.

– La sensazione perenne di viscidume e ipocrisia. E la convinzione che sia una classe che si nasconde un po’ troppo spesso dietro l’affermazione “nel nome di cristo”. Ma forse sono sfortunata io o solo banalmente piena di preconcetti.

POSITIVO

– La determinazione di mia figlia. Voleva farlo e si è applicata per raggiungere l’obiettivo. Non sapevo avesse tanta tenacia e non sarò certo io a stroncare sul nascere la sua scalata alla vita, all’essere il più possibile simile a ciò che si vuole essere. Vai amore, sono orgogliosa di te.

– La consapevolezza dell’atto che ha vissuto. Ora, tu puoi anche dirmi che a sette anni non sei consapevole, e hai ragione. A parte che insomma, il Credo è talmente impalpabile che sarebbe anche lecito chiedersi chi è realmente consapevole, ma dato che la filosofia la lasciamo a chi la sa fare, vediamo di usare un altro termine…

– Avrà memoria dell’atto che ha scelto di vivere. Ecco, così mi sembra più chiara. E boh, diciamo che in un certo senso mi sembra anche giusto. tutti dovrebbero battezzarsi consapevolmente e per scelta personale. Se proprio.

– Tutto sommato mi sembra di aver affrontato discretamente bene il primo “conflitto” con il suo crescere. Che boh, è un discorso complicato che probabilmente meriterebbe un post a parte, ma una cresce i propri figli con la speranza che pensino con la loro testa, ma poi quando lo fanno è spiazzante di brutto, dato che la loro testa non è la tua, e sbatterci contro un po’ disorienta (cazzo, è una persona per davvero, non è solo mio figlio porcatroia).

– Il suo fidanzato e le sue due migliori amiche erano lì, in chiesa, dall’inizio alla fine, buoni e tranquilli. Senza dire niente sono comparsi dal nulla, lì per lei, per starle vicino. Non ho parole, letteralmente mi manca la capacità di tradurre la potenza emotiva che mi ha trasmesso il gesto di quei tre nanetti fantastici.

 

Annunci

8 pensieri su “Il PiccettaBattesimo

  1. Tua figlia é una grande! E lo sei anche tu! Immagino quanto possa essere stata un’esperienza “sconvolgente”, nelle cose negative ma anche in quelle positive!
    Bellissimo poi il gesto dei tre amici…a 7 anni…bellissimo!

  2. Quindi io che non ho ancora battezzato la furetta, non devo sentirmi né in colpa né in ritardo.
    E pensare che anche io la penso esattamente come te (e molto di più, ma immagino che il molto di più non possa entrare in un unico post!) e ho battezzato il bradipo per la gioia del suo babbo…..
    Che io, un battesimo come quello della piccetta, lo vedo una cosa molto più sensata.

  3. Brava! hai fatto benissimo! La mia di figlia (una su tre – per ora) si è battezzata a 18 anni. e naturalmente anche prima comunione e cresima tutto un pacchetto. Io mi ricordo che volli fare la prima comunione con i miei compagni di classe anche se ai miei non interessava affatto, poi al tempo della cresima mi era già passata l’ispirazione…
    Quindi la piccetta l’anno prossimo farà anche la prima comunione? 🙂
    complimenti agli amichetti!

  4. il Tato la pensa come te!Non vorrebbe battezzare l’Alieno, che lui è piu’ credente di me, ma questa cosa del battesimo al neonato non lo capisce proprio!
    Io per non sentire tutti e perchè un po’ ci tengo ho deciso che si battezza…e in teoria a fine Luglio ma col prete ancora non ci ho parlato!!Ce la posso fare!?!?

  5. ed è giusto così. Il battesimo è un ingresso nella vita, per chi ci crede, e questo penso sia il significato profondo della scelta che hai compiuto: lasciare che sia lei decidere che strade vuole percorrere

  6. io non ho battezzato i miei figli, e non intendo farlo. Però ho sempre detto che, se un giorno lo vorranno… io ovviamente però, tifo per lo stare così…
    e se Picch’lli a sette anni me lo chiedesse?
    già tremo al pensiero… bo sette anni a me sembrano pochini però è una scelta, secondo me, migliore che ”imporlo” ai neonati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...