Diversa

Ciao,

mi chiamo Gaia. Ho circa 26 anni e sostituirò la Pera nelle due settimane che verranno.

Al momento non ha voglia di parlarvi perché è un pelo giù di morale. Oggi ha preso un treno per tornare al Fonto Paesello mollando i figli dai nonni di Molto Lontano. Del resto c’ha da lavorare abbestia per tutto il mese di agosto, e senza nidi, centri estivi, santi in paradiso, la vedeva un pelo complicata.

E lì c’è pure il mare, guarda un po’…

E poi c’ero io che continuavo a darle di gomito e dirle “Dai, pensa, due settimane senza la Suprema Responsabilità. Solo te stessa e il lavoro che potrai gestirti con gli orari che vuoi. Senza le interruzioni della Brava Mamma. E un po’ di vita sociale. Oddio. Magari un aperitivo o due. Ohmamma, ma ci pensi?!? UN CONCERTO! uno qualunque purché piacevole. Che si sculetti, e ci si pigli abbastanza da avere voglia di tornare a casa e fare del bel sesso, senza un orecchio puntato oltre la porta chiusa. Il Fonto, oh, il Fonto, che parlandone si sono promessi di fare proprio Quella Cosa la prima volta che se ne fosse presentata l’opportunità.

Che non restano soli una sera, una notte, un frammento di vita di coppia da due anni. Che si amano, e sono fottutamente fortunati per questo, e adorano i loro figli, chettelodicoafare? ma andatevene anche un pochino fuori dai maroni, ti pare?

E quindi niente, adesso, solo adesso lei inizia a rendersi conto della potenzialità delle due settimane che avrà a disposizione. Entro stasera ne sarà proprio eccitata.

Appena si sincererà che i suoi creaturi stanno alla grande, perché staranno alla grande anche se il Piccione attraverserà momenti complicati (più per la Nonna), la Pera diventerà me.

E ne trarrà linfa vitale.

Quindi chiamatela pure Gaia, se volete, in queste due settimane.

In fondo ha solo 26 anni. Praticamente una ragazzina.

7 pensieri su “Diversa

  1. Anche noi abbiamo avuto 10 giorni di “vacanza” da Patitù e,nonostante il lavoro portasse via gran parte delle 16/18 ore utili (le altre servivano necessariamente per dormire…) qualche cosa si è fatto (molto meno di quanto si potesse, naturalmente!); però è anche vero che noi i 26 anni ce li siamo scordati da un pezzo!

  2. Noi, quando siamo senza la Polpy, siamo More e Mari.
    In un giorno e mezzo fuori casa, senza lavori all’orizzonte se non quello di passeggiare e visitare gli Uffizi, ci siamo coccolati una volta. Per il resto, taaaaaaaanta nanna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...