Minna e Dedo

credo lui l’abbia sentita prima di vederla. Non con le orecchie, intendo proprio con i sensi,

“Minna, Minna!” ha iniziato a urlare correndo verso lo scivolo. “Minna, Minna!” come un disco impazzito.

Anche lei l’ha sentito. Con le orecchie, intendo. Si è sollevata in piedi con un unico goffo gesto, ha sollevato il naso come un segugio e poi, prima che i suoi occhi lo intercettassero, già stava urlando emozionata “Dedo! Dedo!”

Quando lui ha visto il sorriso che lei gli ha dedicato, per l’emozione gli sono cedute le ginocchia ed è caduto per terra.

Poi, come due autentici duenni compagni di nido e di coccole, un po’ si sono rincorsi, un po’ hanno giocato a palla, un po’ non si sono più cagati, andandosense uno di qua e uno di là, con i loro culetti gonfi di pannolino, le loro gambette tozze e le mani perennemente sporche e appicicaticce.

Annunci

4 pensieri su “Minna e Dedo

  1. Pingback: Il tappetino | la pera in bilico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...