VORREI CHE TU ANDASSI AVANTI

Mi piace pensare fosse una notte stellata, calda ma non afosa, eccitata e ricca di promesse. Del resto quella sera c’era la festa di paese, si balla e scivola di dosso la fatica del lavoro duro, quello dei campi di riso sterminati e pullulanti zanzare, o delle fabbriche dai turni devastanti, si balla e i […]